In questa pagina vi daremmo tutte indicazioni e consigli per ottenere la detrazione delle spese di fisioterapia. Queste norme si applicano anche alle spese sanitarie in generale. Sopratutto vogliamo aiutarvi a far fronte ai problemi generati dai CAF quando si tratta di detrarre una spesa sostenuta. Il contenuto seguente tiene in considerazione:

  • decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze 22 Novembre 2019 (Gazzetta 284)
  • Legge di Bilancio 2020 del 27 Dicembre 2019 n.160 art. 679 e art.680
  • Art.3 del Decreto Ministeriale 31 Maggio 2015
spese-mediche

INSERIMENTO AUTOMATICO 730 E DIRITTO DI OPPOSIZIONE

  • Tutte le fatture emesse dal 1 Gennaio 2019 in poi sono state inviate in automatico al Sistema Tessera Sanitaria e pertanto compariranno in automatico nel modulo precompilato 730.
  • Il cittadino ha diritto di opporsi a tale trasmissione tramite opportuna procedura da effettuare tramite sito agenzie delle entrate o Tessera Sanitaria (Google: “opposizione all’utilizzo delle spese sanitarie 730 precompilato” )
  • Dal 5 Dicembre 2019 in poi il cittadino ha diritto di opporsi a voce in fase di emissione della fattura, secondo “ 3 del DM 31-7-15”

DETRAIBILITA’

La detrazione del 19% delle spese di fisioterapia e sanitarie sarà possibile solo con pagamenti tracciabili quali:

  • bancomat
  • assegno
  • bonifico

Attenzione alla tracciabilità delle carte prepagate, ognuna è diversa, informatevi presso il vostro fornitore. Non abbiamo responsabilità a riguardo.

LA RICEVUTA BANCOMAT

Contro ogni logica e legge, CAF, Mutue ed Assicurazioni, richiedono lo “scontrino” bancomat stampato a prova dell’avvenuto pagamento tracciabile. A tal riguardo citiamo l’ultimo chiarimento dell’AGENZIA DELLE ENTRATE:

l’utilizzo del mezzo di pagamento «tracciabile» può essere documentato mediante l’annotazione in fatturaAgenzia delle Entrate, Risposta 484 all’Articolo 1, comma 679, della legge 27 dicembre 2019, n. 160

Le nostre ricevute sanitarie hanno annotazione specifica sul metodo di pagamento come “CARTA”, “ASSEGNO” e “BONIFICO”.

Dallo stesso chiarimento, evince che anche l’estratto conto del dichiarante con la transazione specifica, ha egual valore della ricevuta bancomat.

RIcevuta sanitaria

ATTENZIONE

Nel nostro studio utilizziamo sistema Mobile POS, che non stampa “ricevuta bancomat”. Possiamo inviarla durante l’operazione di pagamento via E-MAIL. A tal fine vi consigliamo di avere subito disponibile una mail valida per ricevere la versione PDF della “ricevuta bancomat.

ACCERTAMENTO PROFESSIONALE ESECUTORE TERAPIE

Sempre più spesso CAF, Mutue Sanitarie ed Assicurazioni, richiedono la “paternità” della terapia, ovvero che l’esecutore sia un professionista sanitario LAUREATO IN FISIOTERAPIA. Abbiamo due scenari:

  1. Inseriamo un apposita voce nella fattura dove AUTOCERTIFICHIAMO la nostra posizione professionale.
  2. Nonostante la voce inserita, richiedono il documento di Laurea (stendiamo un velo pietoso a riguardo).

Per l’ultimo scenario ecco qui le scansioni delle nostre lauree, che potrete allegare in forma digitale o stampare.

RIMBORSI MUTE ED ASSICURAZIONI

In questo scenario, alcune mutue richiedono sia la tracciabilità che l’inquadramento professionale. Superato questo, è importante che vengano esseguite e fatturate le terapie prescritte: queste devono combaciare perfettamente. Quindi vi raccomandiamo caldamente di informarvi sempre QUALI TERAPIE SONO RIMBORSABILI o meno, prima dell’erogazione delle stesse e sopratutto prima della compilazione della fattura.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca